Storia di un viaggio lungo 25 anni
- La passione civile nella bella realtà della vita associativa -

«               La componente femminile               »

Le donne sono oggi nel Circolo ARCI-OLMI una presenza sempre più viva e consapevole, collaborano alla vita attiva con forte impegno, sviluppando nuove attività con sempre maggiore qualificazione, avanzando specifiche richieste di attività socio-ricreative improntate con un forte orientamento alla formazione culturale e professionale.
Sotto la loro spinta hanno fatto compiere al Circolo un salto di qualità, spingendolo ad affrontare e promuovere attività sempre più qualificanti, in orari diversi, e con nuove opportunità di partecipazione attraverso una amministrazione delle attività sociali più attenta ai bisogni dei soci; hanno saputo comprendere le diverse esigenze e hanno promosso iniziative di vario tipo finalizzate ad una crescita armonica del Circolo.
Con il loro impegno e con la loro particolare perseveranza hanno portato di fatto, nei momenti decisionali del Circolo, la parità tra uomini e donne, indispensabile per una più qualificata crescita del Circolo stesso.
L’obiettivo ora è maturare una maggiore sinergia tra l’elaborazione di azioni concrete delle donne dell’ARCI-OLMI e quelle delle altre associazioni presenti nel territorio.
Ciò offrirà la possibilità di migliorare la qualità della vita in termini di servizi alla persona e significa far nascere e sviluppare relazioni positive tra l’ambiente e le persone, tra persona e persona.
Sarà motivo fondamentale per consolidare l’impegno delle donne all’interno del Circolo e nel territorio.
Laffranchi Carla
Consigliere del Circolo
“ARCI-OLMI”

«     INDICE     »