Storia di un viaggio lungo 25 anni
- La passione civile nella bella realtà della vita associativa -

«               Il corpo e la mente               »

Il fitness per la cura del corpo e della mente, di conseguenza la cura della propria figura, evolve verso un concetto sempre più globale. L’organismo di una persona secondo i canoni della moderna società deve funzionare come un motore a pieni giri, e parallelamente va curato ogni aspetto della vita interiore, quindi per sentirsi adeguati in qualsiasi situazione, appare evidente che non basta la cura motoria per tenere efficienti i soli muscoli ma fondamentale diventa sia la cura estetica del corpo, sia un serio equilibrio psicofisico.
Partendo dai presupposti sopra richiamati nasce da parte di un gruppo di soci l’iniziativa di aprire corsi di ginnastica dolce autogestiti, ma sotto la tutela di capaci professionisti.
Una scommessa questa iniziata quattro anni fa, oggi diventata un momento importante di partecipazione e comunicazione per molti soci, che ha consentito di favorire la reciproca stima, l’amicizia e che ha creato tra i fruitori del servizio quel sottile equilibrio che consente loro di star bene con gli altri ma sopratutto con se stessi.
Da qui la scoperta, e quindi il rispetto e la conoscenza della realtà e dell’intenso lavoro di preparazione e di studio da parte di soci volontari di un circolo di promozione sociale quale il nostro.
Con l’evolversi della partecipazione -sempre più numerosi i soci che chiedono l’iscrizione ai corsi di ginnastica dolce-, si sentì la necessita a completamento di un servizio, di porsi in rete con altri Circoli Arci specializzati nella ricerca del benessere.
Vennero così intraprese collaborazioni per fornire ai soci varie forme qualificate di massaggi, pertanto senza rinunciare ai massaggi tradizionali; venne introdotto con successo lo “zen shiatsu” trattamento nato in Oriente e di particolare efficacia per prevenire i malanni della terza età.
Liana Gigli
Consigliere del Circolo
“ARCI-OLMI”

«     INDICE     »